Ultima modifica: 4 Dicembre 2015
> Didattica > Attività e progetti > Progetti anni precedenti > EXEMPLA: Un esempio di integrazione scolastica

EXEMPLA: Un esempio di integrazione scolastica

 foto exempla

Il Progetto “Exempla” è nato con l’ambizioso intento di testimoniare fattivamente il concetto di integrazione. Con questo obiettivo si è selezionata la favola dalla produzione di Esopo ed in particolare si è scelto di portare in scena “Il leone ed il topo”, nella quale il messaggio di integrazione delle diverse abilità risulta immediato e vincente nelle dinamiche stesse della narrazione.Oltretutto i partecipanti stessi al progetto hanno operato superando le barriere della diversità ed ottenuto risultati che non possono che definirsi lusinghieri. Hanno lavorato con impegno e significativo trasporto sempre a contatto di gomito tra loro, alunni diversamente abili e normodotati di varie classi dalla I alla V.
Si è deciso dunque di realizzare un piccolo cortometraggio dalla teatralizzazione attuata dai ragazzi nelle vesti di animatori di pupazzi in gomma spugna da loro stessi realizzati.

Al progetto ha collaborato in qualità di esperto per la comunicazione visiva Giovanni Visaggio che ha condotto il laboratorio collegato di ripresa e montaggio video oltre a supervisionare il doppiaggio dei personaggi della favola. Matteo Altomare ha invece sviluppato il laboratorio di manualità artistica all’interno del quale sono nati i muppets, pupazzi in gomma spugna che sono stati ideati e disegnati per poi divenirereali sotto le mani dei ragazzi e delle ragazze partecipanti al progetto. Questi ultimi li hanno intagliati nella gomma spugna e provveduto a renderli colorati ed accattivanti. Per costruire un altro ponte tra diversità si è deciso persino di estendere la partecipazione ad alcuni ragazzi di III media, sempre diversamente abili, iscritti per il prossimo anno scolastico presso l’istituto. In questo modo si è data l’opportunità non trascurabile di familiarizzare i nuovi ambienti scolastici che frequenteranno il prossimo anno.
È stato un progetto che nella sua semplicità ha racchiuso l’essenza del nostro istituto:
“L’INTEGRAZIONE: UNA FAVOLA DA REALIZZARE INSIEME.”

Servizio fotografico della manifestazione finale a cura di Antonella Farinola
Cortometraggio

 




Link vai su